menù
AGRIGENTO

La provincia di Agrigento conta 43 comuni e la sua popolazione complessiva è di circa 490.000 abitanti. Il capoluogo è Agrigento, famosa città in posizione incantevole, su due colli in vista del Mare Mediterraneo e della sottostante famosissima Valle dei Templi, con circa 50.000 abitanti. Grazie ai suoi noti monumenti ed al suo clima, Agrigento è un eccezionale centro turistico.

Fondata dai coloni di Gela nel 582 a.C., la città divenne presto un importantissimo centro, acquistando potenza e bellezza tale da essere considerata una delle più splendide città del mondo antico. Conobbe, poi, il dominio dei Cartaginesi, dei Romani, dei Bizantini e, nel Medioevo, degli Arabi, dei Normanni, degli Svevi,dei Francesi. Fu quindi sotto gli Spagnoli e sotto i Borboni. Nel 1860 venne liberata da Giuseppe Garibaldi. Il resto più affascinante di Agrigento è senza dubbio la nota Valle dei Templi, imponente testimonianza della Magna Grecia in Sicilia. Il parco che la accoglie è il più esteso parco archeologico del mondo: circa 1300 ettari. La Valle dei Templi raccoglie dieci templi dorici, tre santuari e diverse necropoli. Dal 1997 la Valle dei Templi fa parte della lista del Patrimonio mondiale dell’umanità secondo l’UNESCO.

Il territorio di questa provincia è ovunque collinoso e montuoso. Le cime più elevate, superano di poco i 1500 metri e sono quelle dei Monti Sicani. Da nord a sud, le alture digradano dolcemente fino a spegnersi sulle rive del Mare Mediterraneo, dando vita ad una costa piuttosto bassa e poco frastagliata, priva di notevoli golfi e con i principali porti di Porto Empedocle e di Licata. Il clima ventoso e pungente in inverno è contrastato da caldo siccitoso in estate. Nelle colline presenti in quest’area della Sicilia sono presenti vigneti che danno origine a vini di singolare personalità.

L'INZOLIA

Principale produzione vinicola locale riguarda la lavorazione dell’uva da vino autoctona Inzolia,
conosciuto e apprezzato da Plinio nell’antica Roma, il quale lo distingueva da altre varietà e lo riconosceva come uno dei migliori bianchi dell’intera Isola. L’Inzolia è riconosciuto come uno dei vitigni figli della storia vitivinicola siciliana, è resistente al clima estremo che caratterizza questa zona, è una pianta vigorosa con una foglia di media grandezza di forma pentagonale, ha il grappolo abbastanza grande a forma conica, da spargolo a medio;

i suoi acini hanno buccia spessa e pruinosa di colore giallo dorato o ambrato, la sua polpa è croccante, dolce e aromatica. Vinificato in purezza dà un vino fine, di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, i suoi profumi floreali e fruttati sono riconoscibili in quanto è un vitigno aromatico; è abbastanza sapido e dotato di buona alcolicità, acidità e morbidezza, doti che lo rendono equilibrato.

inzolia
INZOLIA
Prodotto sui terreni salmastri della Sicilia Occidentale da uve autoctone Inzolia. Vinificato in purezza, di pronunciata fragranza, dai profumi fruttati con lievi sentori erbacei.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e per garantire alcune funzionalità. Continuando la navigazione accetti i nostri cookies. Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi